Contatti

Studio Scienze Olistiche Applicate
Dr.ssa Francesca Rossetti

Castel Maggiore
Via Montale, 2

Funo
Via Galliera, 62

Tel. 389-1238607
email: info@corpomentecuore.it

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Il Metodo “CorpoMenteCuore”

Se con “metodo” intendiamo una serie di tecniche elaborate in modo impersonale e codificate secondo protocolli standard di insegnamento da applicare secondo livelli operativi, allora il nostro metodo dovrebbe definirsi un “non metodo” poiché il nostro obiettivo primario è quello di liberare l’individuo da schemi rigidi e predefiniti per valorizzare la sua capacità di pensare, di sentire e di agire in accordo con il proprio spirito e le proprie istanze psichiche più profonde.

Per fare questo utilizziamo qualsiasi stimolo e sollecitazione in grado di aiutare le persone ad aprirsi alla vita, ad ascoltare se stesse e gli altri, ad aumentare le proprie capacità percettive, in altre parole….a fiorire.

Gli esercizi, le posture, le respirazioni, le meditazioni sono per noi dei mezzi e non il fine in sè, mezzi in grado di offrire a ciascun allievo elementi indispensabili per la conoscenza del proprio corpo, dei propri stati mentali e, infine, per la conoscenza del proprio spirito e della sua “collocazione” nel Grande Disegno di cui ciascuno di noi fa parte.

Per questo motivo, nonostante vi siano dei programmi di lavoro, essi costituiscono solo un “canovaccio”. Sta nella sensibilità dell’insegnante cogliere ogni più piccola esigenza, richiesta, necessità, spesso ancora inconscie o celate, occorre, cioè, “vedere oltre la soglia” per poter comprendere ciò ci cui l’anima di ciascuno necessita in quel momento per poter progredire.

Per questo noi siamo fermamente legati a un concetto di “maestria” forgiata sul vissuto esistenziale, su una fioritura che deve essere prima dell’insegnante, poi, proprio perchè vissuta e compresa nell’essenza del proprio essere, trasmessa…o quantomeno, condivisa. Poichè riteniamo anche che si possano insegnare esercizi e pratiche, ma ciò che sta dietro di essi possa trasmettersi solo attraverso una reciproca apertura e una reciproca condivisione di vissuti che va al di là della parola stessa.

Se per essere insegnanti, in questo modo, bisogna realizzare un’apertura che annulli qualsiasi attenzione egoica, per essere allievi da questa prospettiva, occorre diventare dei recipienti vuoti e apprendere la capacità di lasciarsi andare, poichè solo dalle reciproche aperture e disponibilità avviene quell’incontro “magico” che è in grado di far crescere ed espandersi.

Con questi presupposti abbiamo individuato dei programmi didattici che passano attraverso diverse fasi:
1) prima si rende il corpo più flessibile e lo si libera il più possibile dal dolore (studi posturali ed esercizi di allungamento)
2) poi si comincia a conoscerlo in ogni sua parte e nel suo movimento (esercizi che sviluppano conoscenze anatomiche e sequenze dinamiche)
3) si continua, poi, mediante l’apprendimento di come la mente influisce sugli atteggiamenti posturali (es. di respirazione, es. di concentrazione, visualizzazione, ecc..)
4) si esplorano infine le dimensioni più sottili dell’essere (meditazione)
Ogni stadio, naturalmente, comprende quelli precedenti in un processo continuo di apertura in grado di renderci sempre più presenti e consapevoli.

Lo sviluppo della consapevolezza, infatti, rappresenta il presupposto fondamentale per la possibilità di conoscerci a fondo, al di là dei condizionamenti dovuti necessariamente alla socializzazione. La consapevolezza, del corpo, delle nostre emozioni, dei processi della nostra mente, può liberarci, può realmente farci capire se ciò che la vita che ci siamo scelti corrisponde realmente ai nostri desideri più profondi e originari.

Ma la consapevolezza da sola non basta; il nostro impegno é rivolto a stimolare e a ispirare le persone affinché comprendano e imparino a utilizzare le proprie risorse personali e le proprie potenzialità per poter agire con responsabilità senza delegare qualcun altro (la famiglia, gli amici, i terapeuti a vari livelli, ecc…) a farsi carico della loro felicità.

Per poter soddisfare i presupposti sopra menzionati i corsi sono a NUMERO CHIUSO e molto RISTRETTI.
L’apprendimento è progressivo e adatto a tutti proprio perchè non ci sono obiettivi da raggiungere o programmi rigidi da rispettare, ma solo unicamente il desiderio di percorrere ogni passo con gioia nel tentativo di stare sempre meglio con se stessi e con gli altri e di armonizzarsi con l’Esistenza.

Il metodo CorpoMenteCuore, si inserisce quindi in un progetto più ampio rivolto alla GUARIGIONE OLISTICA: Guarigione perché non si tratta solo di “terapia”, cioé di un metodo per ripristinare la normalità all’interno di un’ambito specifico (il corpo, le emozioni, le relazioni, ecc…), ma perché agisce sull’individuo in tutto il suo Essere e complessità. OLISTICA, perché secondo questa visione, ogni disarmonia o conflitto che si manifestano in un ambito dell’essere sono solo il sintomo, ma non la causa. La guarigione deve coinvolgere l’intero individuo, non solo curando il sintomo, e portando armonia a tutto l’essere anche la manifestazione conflittuale si appianerà.

Ma la cosa che teniamo maggiormente a sottolineare é che ogni nostra affermazione e ogni pratica che elaboriamo passa attraverso la nostra esperienza diretta. Prima di affermare qualsiasi cosa noi l’abbiamo provata direttamente nella nostra vita. Noi, in primis,  siamo orientati in senso olistico e mettiamo in pratica questa visione ogni giorno, poiché riteniamo che la preparazione professionale sia fondamentale per dare corpo all’esperienza diretta, ma che solo quest’ultima possa davvero renderci maestri.